--> -->
Art.21 della Costituzione italiana: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."
CPA
Home Attività editoriali il mensile gli articoli feed-image

Articoli pubblicati sul mensile "Avanguardia"



Ci penserà poi il computer? PDF Stampa E-mail

Dal n° 362 - Ottobre 2016

Scritto da Leonardo FONTE   

Anno 2016 dell’era volgare. Europa. La morsa delle strutture economiciste al servizio dell’Alta Finanza mondialista, alla quotidianità, alla libertà e al destino dei popoli del vecchio continente, è visibile nella sua totale interezza. Tutto oramai si muove, è diretto e prende corpo unicamente per soddisfare gli interessi delle oligarchie economico-finanziarie al potere. Stati, governi e parlamenti oramai organicamente sudditi degli interessi extranazionali ed extrapopolari, legiferano soltanto in tal univoca direzione: soddisfare le esigenze dei cartelli, dei trusts, delle banche, l'insieme delle strutture mondialiste. Niente più è oramai dovuto al popolo e alla socialità, tutto è diretto a soddisfare gli interessi dell’economia, delle multinazionali e dei grandi monopoli oligopolistici. Agli interessi voraci dell’ “Occidente” gudeo-plutocratico, delle leggi di mercato, che non esita per nessun motivo ad innescare conflitti, spargimenti di sangue, genocidi – vedi l’intero Medio Oriente – diretti al saccheggio delle risorse, allo sradicamento dei popoli e al conseguente caos planetario. Vedi l’oramai costante afflusso di profughi, di disperati, di gente d’ogni risma e carattere, che dal Terzo Mondo tracima in una Europa vecchia e putrida, autentico arnese arrugginito da decenni di conduzione liberaldemocratica che ne ha disarticolato ogni socialità, identità e sovranità.

Leggi tutto...
 
Marxismo, stalinismo, nazionalbolscevismo: il «ritorno dei morti viventi» PDF Stampa E-mail

Dal n° 362 - Ottobre 2016

Scritto da Mario Marletta   

Il compito che in questo breve scritto ci si propone di assolvere sembrerebbe arduo anzi tutto per lo spazio a disposizione: approfondire le ragioni della doppiezza del marxismo e dello stalinismo necessiterebbe l’uso di svariate centinaia di pagine, e glosse e postille tali da impegnare chiunque in uno studio spossante; ma qui ci si limiterà a citare le più macroscopiche aberrazioni, le schiaccianti connivenze che queste ideologie hanno avuto col capitalismo atlantico; qui ci si muoverà per sommi capi, elargendo poche tracce, sì da invogliare il lettore a procedere per conto proprio e a indurlo a verificare la fondatezza delle proposizioni seguenti.

Leggi tutto...
 
Lavoro: la sostituzione di cui non parla nessuno PDF Stampa E-mail

Dal n° 361 - Settembre 2016

Scritto da Daniele PROIETTI   

Mentre la “destra radicale” italiana conferma ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, di basare la propria azione politica sul razzismo becero e di individuare i propri nemici in base al colore della pelle, come se un sincero rivoluzionario nero fosse peggiore di un banchiere bianco, e al fine di alimentare questa violenta avversione continua a parlare del piano Kalergi, quel progetto che sarebbe finalizzato alla distruzione nei prossimi decenni dell’Europa bianca attraverso la sostituzione, per mezzo dell’immigrazione, dei bianchi europei con persone di razza differente, il grande capitalismo internazionale, di cui essa è alleata da tempo, studia le prossime mosse per distruggere definitivamente il mondo del lavoro.

Piano che in larga parte, comunque, è stato già avanzato, come dimostrano gli ultimi dati disponibili riguardo l’occupazione, che evidenziano l’ennesimo calo evidente della stessa, specialmente per quel che riguarda la fascia giovanile, ovvero quella che dovrebbe, se gli fosse consentito di farlo, mandare avanti la nostra nazione per i prossimi anni.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 50
Nessun evento
camerati_addio.jpg
CelticaCPA