--> -->
Art.21 della Costituzione italiana: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."
CPA
Home
IRAN PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea CIOCCA   
Mercoledì 17 Giugno 2015
Ayatollah Khamenei: Ovunque esiste opressione, noi difendiamo lopresso
"Ovunque esiste oppressione vi sono due parti: l’oppressore e l’oppresso.

Noi difendiamo l’oppresso e ci opponiamo all’oppressore. Questa era la posizione che l’Imam [Khomeyni] adottò in maniera chiara ed era una delle sue principali linee guida. Anche oggi quella della Palestina è per noi una delle questioni principali, per determinati motivi. Ognuno deve sapere questo: la questione della Palestina non verrà rimossa dall’agenda della Repubblica Islamica. La questione della Palestina è il campo di un 'Jihad' islamico per noi obbligatorio e necessario e nessun evento ci separerà da essa. Alcune persone possono non adempiere ai loro doveri sulla scena della Palestina, ma noi sappiamo distinguere tra loro e il popolo palestinese. Il popolo e i 'mujahidin' palestinesi continueranno ad avere il nostro sostegno e supporto."
Imam Khamenei, 04/06/2015
Fonte: Pagina FB di Musulmani Sciiti in Italia

 
Nessun evento
Hitler_x_1000_anni.jpg
CelticaCPA