--> -->
Art.21 della Costituzione italiana: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."
CPA
Home Le Opinioni nostre 23 marzo 1919, nonostante tutto...
23 marzo 1919, nonostante tutto... PDF Stampa E-mail
Scritto da Graziano DALLA TORRE   
Sabato 23 Marzo 2013

Si, lo so...

sono arrivati quasi subito e poi sempre di più

hanno fiutato il vento, hanno fiutato il tempo

hanno aspettato che si posassero  la polvere e l'urlo delle fucilate, che il sangue raffreddasse

che si dissolvesse poco a poco l'ebbrezza della rissa

e poi sono entrati con passo sicuro ed insolente

hanno messo i piedi sui tavoli, i culi sulle sedie,  le mani sui forzieri

si sono dati da fare, a parlare, a spingere, a tirare

ah, questa è gente che si dà da fare, in ogni epoca, sotto tutti i  cieli

così hanno sistemato i loro affari, hanno messo al coperto le loro masserizie

certo, si son detti, dobbiamo far buon viso a cattivo gioco

dobbiamo piegarci sotto la sferza del vento

finora abbiamo vivacchiato ma verrà il nostro momento...

ma intanto non si fece,  si fece troppo poco

non si affondò la lama tanto da recidere la serpe

si fu prudenti, troppo, forse complici

ci si baloccò con papi e re

si lasciò intatto il vecchio mondo

perchè i conti non mi tornano

se il contadino resta curvo come davanti all'idolo

se il produttore nella fornace  brucia i polmoni e i sogni

mentre l'eterno parassita con il danaro inventa altro danaro

e tutta la cancrena dei secoli rimane attaccata al corpo della patria

così, quando la rivoluzione reclamò finalmente il suo

arrivò il momento, il momento del signore e quello dello schiavo

il momento di bruciare i ponti

e fu la musica delle vette e il gorgoglio del fango...

Si, lo so, nonostante tutto...

un fiore nuovo è sbocciato, nutrito dall'eternità

un fiore nero, la somma di tutti i colori

23 marzo, nonostante tutto...

 




 







 

 
Nessun evento
ebrguerra.resized.jpg
CelticaCPA